- L'azione è l'ultima risorsa di quelli che non sanno sognare. .: Oscar Wilde -
Benvenuto Ospite | Registrati | Login | 22 Ago 2019 | h 01:38

Cerca all'interno di utenza.it

Attenzione: per visualizzare correttamente questo sito e' necessario Flash Player. Clicca qui per installarlo ora gratuitamente.
Menu principale
· Home page
· Condizioni d'uso

Inside utenza.it:
· Le News
· Il Forum
· PhotoGallery!
· Downloads
· In Cucina
· Rubriche
· Recensioni
· Meteo
· Giochi Online
· Testi canzoni
· Cerca su Utenza.it

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Non hai ancora un account?

Cosa aspetti?

Registrati subito.


Risorse
· Archivio News
· Lista utenti
· Segnalaci
· F. A. Q.
· Web Links

.: Extras :.
· Annunci&Mercatino
· Autocertificazioni
· Cerca News24h
· Cerca con M.s.e.

On-line
Non ci sono utenti loggati.

Sei un utente anonimo. Puoi registrarti liberamente cliccando qui
Al momento abbiamo 44 Ospiti
e no Utenti Online

Quando sei nato non puoi più nasconderti

"Quando sei nato non puoi più nasconderti" è il primo film di Marco Tullio Giordana dopo il successo ottenuto con "La meglio gioventù". Giordana abbandona gli anni Settanta (“Pasolini- Un delitto italiano”, “La meglio gioventù”, “I cento passi”) per affrontare un tema, quello dell’immigrazione clandestina, che da anni produce rumore e perplessità, ma soprattutto indifferenza e cinismo (“Li facciamo annegare per negare”, ha affermato con amarezza lo scrittore Erri De Luca). Il regista, tuttavia, senza cadere mai nell’ovvietà e nella retorica, riesce a raccontare il fenomeno in modo originale, attraverso la lente di una benestante famiglia del Nord Est italiano, ma soprattutto attraverso gli occhi di un ragazzino che inizia ad imparare a sopravvivere dopo dodici anni di vita fin troppo facile. Sandro, durante un viaggio con il padre e un amico di quest’ultimo, cade inavvertitamente in mare senza che nessuno se ne accorga. Dopo aver rischiato di morire, viene ripescato da alcuni extracomunitari che si trovavano su una carretta del mare per raggiungere le coste italiane. Sulla nave, Sandro, conoscerà le terribili condizioni dei clandestini e stringerà una sincera amicizia con due fratelli rumeni, Radu e Alina.


Una volta giunto in Italia dove l'aspettano i genitori, Sandro tenterà di portare con sè a Brescia i due fratelli, ma si scontrerà con la ferrea logica della legge e della burocrazia. Costante del film è il tema del viaggio, un percorso che stimola cambiamenti. Un viaggio, quello di Sandro, che non è solo fisico, ma appare più simile ad un rito iniziatico. Il film, che si ispira al romanzo di Maria Pace Ottieri dall’omonimo titolo, rimane caparbiamente avvinghiato alla realtà e al senso del vero. Ne sono testimoni l’autenticità delle reazioni dei personaggi all'interno della famiglia di Sandro o le scene nei centri di accoglienza (Giordana sofferma volentieri l’occhio delle telecamera sui momenti di umanità e di volontariato disinteressato all’interno dei centri per clandestini).


Anche il finale, in un'atmosfera di irrealtà, creata ad arte da Giordana nelle lunghe riprese della ricerca di Alina da parte di Sandro all'interno di un edificio abbandonato della periferia milanese, si ispira alla tragica verità della cronaca. Il finale aperto (Sandro riesce a raggiungere Alina, ma scopre che lei è costretta a prostituirsi per poter vivere) invita ad una riflessione seria ed indispensabile.


 


Aggiungi:  Giovedì, 13 Ottobre 2005
Autore:  alessia_m84
Punti:
Voti: 1259

  

[ Torna al menu principale delle recensioni ]

Inviato da Anonimo 22 Ott 2011 - 04:40
I miei punti:
abendkleider g¨¹nstig contrasting band and crystal particulars. The gown can can be found in complete size or cocktail size. vintage brautkleider What are you currently awaiting? Permit your bridal lookup finish right here. Believed that from this title can make the bride are surrounded and attacked, bridesmaid has often been applied to foil the few, exactly where there is certainly eye catching within the negotiations? Even your near buddy, most brides don't need to choose an excellent experience didn't stick their physique to once the bridesmaid? There's a small harsh, then which is the reality. Yet another reality is offered: bridesmaid are frequently worn out than bride abiballkleider leihen . bridesmaid attire may also gorgeous this will be the only rewarded towards the errand. Since the climate is very hot, but you may bridesmaid gown the bride is a lot more cool than some, don't need to gown abiballkleider

Sponsor
Prenota questo spazio per i tuoi banner: clicca qui per richiedere informazioni.

.: Tips :.
Iscrizione alla NewsletterIscrizione alla Newsletter
Gratis nella tua casella di posta elettronica la Newsletter di Utenza.it ! Con le news, le ricette, le rubriche e tante altre sorprese ; ) Clicca qui per attivare subito il servizio newsletter.

Utenti e...contenti!
1cesar230
2senpai210
3Sveva46
4TreCool45
5paoloorefice45

Dettagli del concorso

Contatore Visite
Oggi:35
Questo mese:10635
Quest'anno:123251
Totale:956699

Dal giorno 08 Feb 2005

Lingue

Scegli la lingua:
Englishitaliano



Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori, ed il resto © 2007 di mia proprietà.
Questo sito è stato creato utilizzando MaxDev-MD-Pro, software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL .

Utenza.it di Enzo Imposimato - Via G. Orsi, 50 - 80128 - NAPOLI - Tel: 081 5560897 - E-mail: info@utenza.it