.:Utenza.it

Che cosa manca alla Sicilia per essere la più bella regione d’Italia?

Articoli / Giornalismo
Inviato da letizia 13 Ago 2017 - 00:35

Non il mare, spesso incontaminato e cristallino, con spiagge dalle sabbie fini dorate o scure, a volte ricoperte di alghe dall’acre profumo o di delicati gigli di mare.

Non i monti in cui riconoscere una flora ed una fauna vive e vitali nonostante le continue aggressioni umane e non ,e da cui ammirare panorami mozzafiato.

Non i vulcani, dall’Etna maestoso al nero Stromboli, non terrificanti nei loro risvegli, ma ammonitori quasi bonari della forza incontrastabile della Natura.

Non le acque delle benefiche e tiepide terme o quelle gelide sgorganti dalle gole dell’Alcantara.

Non i frutti della terra, in estensioni immense e quiete di viti, grano, agrumi e di spinosi fichi d’india.

Non le vestigia del passato spesso remotissimo nelle grotte e nelle cave, e remoto, sotto il mare, delle gloriose navi puniche.

Non i templi e le città greche e romane di cui quella di Piazza Armerina è uno splendente esempio.

Non i palazzi arabi e normanni ancora perfettamente conservati.

Non le chiese paleocristiane romaniche e gotiche e bizantine con i mosaici splendenti di Monreale.

Non l’architettura barocca con i suoi ridondanti orpelli stupefacenti ed anche divertenti.

Non l’arte contemporanea strepitosa a Gibellina…

Non la cultura, la scienza e la musica che lega con un filo mai spezzato Eschilo ed Archimede a Iacopo da Lentini, Shakespeare (era siciliano!), Verga, Pirandello, Quasimodo, Bellini, Camilleri, Majorana e Zichichi

Non la gastronomia: un’armoniosa fusione di profumi ed ingredienti di mare e di terra della cucina araba, francese e spagnola con quella autoctona. Non gli ottimi vini e formaggi e la cioccolata azteca!

Non la gentilezza, l’ospitalità, la dignità degli abitanti.

Mancano purtroppo le strade, le infrastrutture, una rete efficiente e veloce ferroviaria interna e che la colleghi al Continente!
Manca forse il tanto discusso Ponte sullo stretto?
Se ci fosse, con i treni ad alta velocità, ci tornerei spessissimo…
Ora è ancora troppo lontana, posso solo continuare a sognarla fino al prossimo faticoso e costoso viaggio.



Questo articolo è stato inviato da .:Utenza.it
  http://www.utenza.it/

La URL di questo articolo è:
  http://www.utenza.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=544