- Se non ti aspetti l'imprevisto, non lo incontrerai. .: Eraclito -
Benvenuto Ospite | Registrati | Login | 21 Giu 2021 | h 02:47

Cerca all'interno di utenza.it

Attenzione: per visualizzare correttamente questo sito e' necessario Flash Player. Clicca qui per installarlo ora gratuitamente.
Menu principale
· Home page
· Condizioni d'uso

Inside utenza.it:
· Le News
· Il Forum
· PhotoGallery!
· Downloads
· In Cucina
· Rubriche
· Recensioni
· Meteo
· Giochi Online
· Testi canzoni
· Cerca su Utenza.it

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Non hai ancora un account?

Cosa aspetti?

Registrati subito.


Risorse
· Archivio News
· Lista utenti
· Segnalaci
· F. A. Q.
· Web Links

.: Extras :.
· Annunci&Mercatino
· Autocertificazioni
· Cerca News24h
· Cerca con M.s.e.

On-line
Non ci sono utenti loggati.

Sei un utente anonimo. Puoi registrarti liberamente cliccando qui
Al momento abbiamo 118 Ospiti
e no Utenti Online

Malasanità o malpensanti...e i malati?
Inviato da : senpai  Venerdì, 23 Settembre 2005 - 10:19  

Torna a far parlare di se la sanità. Gigantesco apparato preistorico che arranca tra le nuove tecnologie, le vecchie credenze e, a volte, una non troppo giustificata diffidenza popolare. Complice di tutto ciò può essere l'imperizia del personale, dall'infermiere (meno grave) al primario (gravissimo); le strutture fatiscenti e in ultimo, con moltissime (anzi di più) attenuanti, il paziente stesso.

Leggi il resto...



Il problema però è che in questo caledoscopio di responsabilità, reali o presunte che siano, ci mette lo zampino (anzi lo ZAMPONE) un pericolosissimo parassita: "il vampiro dei drammi", ovvero un giornalista senza troppi scrupoli che baratta terrore mediatico in cambio di audience (neanche fosse L.S.D. !!) sfruttando il suo insindacabile, e purtroppo inappellabile, giudizio. Dalla teoria ai fatti: Sicilia, terra baciata dal sole e dal mare, con  4.866.202 abitanti e, purtroppo, negli ultimi giorni venuta alla ribalta per le tragiche morti avvenute in alcuni ospedali di questa regione; due nel giro di una settimana...a questo punto entriamo nella mente del "vampiro dei drammi": prendi 2 litri di morti in circostanze da chiarire, aggiungi 2 grammi di ospedale, mescola con tonnellate di parenti distrutti che (giustissimamente) vogliono spiegazioni e allunga con l'ignoranza del cittadino medio (giustificatissima) in questo settore, e avrai uno sformato di cazzate. Prima però vorrei chiarire una cosa: è doveroso e necessario procedere ad attentissime analisi dei referti medici e sopratutto anestesiologici, perchè l'errore umano, in buona o cattiva fede, non può essere tollerato in questo settore, e va punito severamente. Purtroppo la verità su queste morti "pre-operatorie" difficilmente sale a galla, vuoi per solidarietà tra colleghi che non si accusano a vicenda, vuoi perchè effettivamente non è sempre possibile prevederle, ma a volte tutto finisce in un niente; è bene però pensare al fatto che non esiste metodica terapeutica senza rischio, anche dal dentista andiamo incontro a rischi: epatiti, mononucleosi, polmoniti, reazioni allergiche a farmaci, sopratutto anestetici e via discorrendo. Così come pochi sanno che, anche se siamo nel 2005, l'ernia "vanta" ancora una mortalità dell' 1%...e non è poco (sopratutto se c'è un "vampiro dei drammi" in giro). La statistica delle morti per cause anestesiologiche richiede un tremendo tributo tribale di almeno 1 vittima ogni 2000, e non per imperizia...ma per sfortuna: quel paziente che non ha detto che a 5 anni forse era risultato allergico ad un farmaco, un deficit genetico nel metabolizzare i farmaci che non può essere predetto prima, una fatale combinazione dei flussi sanguigni che proprio in quel momento fanno le bizze e molte altre cause ancora...c'è ancora parecchio da scoprire, questa è la scommessa dei medici, e la puntata è troppo alta per permettersi di non tentare di tutto. In questa romantica visione delle cose si inserisce però (evocato dall'odore di melodramma) "il vampiro dei drammi" che, ostentando una voce a metà strada tra un peto sfiatato e un rigurgito fognario, gagliardo e gaglioffo, si fa scudo del Tg5 (mica culo channel) e grida al collegamento, alle trame massoniche, forse all'allineamento sbagliato degli astri che hanno SENZA DUBBIO provocato la morte dei pazienti e SENZA DUBBIO per colpa dei medici perchè SENZA DUBBIO i genitori avevano avvertito i cattivi sanitari che se ne erano sbattuti e SENZA DUBBIO un po' ci godono i dottori a perdere pazienti....

Torna all' Home Page

Malasanità o malpensanti...e i malati? | Login/crea un profilo | 1 Commento
I commenti sono di proprietà dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.
Re: Malasanità o malpensanti...e i malati? (Punti: 1)
da HaIkU 04 Ott 2005 - 17:03
(Info utente | Invia il messaggio)
...ma non è ke potrei avere il numero o l'e mail del ragazzo ritratto nella foto?

GRAZIE!!
:D

Sponsor
Prenota questo spazio per i tuoi banner: clicca qui per richiedere informazioni.

.: Tips :.
Che cos'è Utenza.it e perchè iscriversi?Che cos'è Utenza.it e perchè iscriversi?
Utenza.it accende la voglia di essere utili...oltre che utenti! Clicca qui per conoscere chi siamo e i vantaggi offerti dalla nostra community.

Utenti e...contenti!
1cesar230
2senpai210
3Sveva46
4TreCool45
5paoloorefice45

Dettagli del concorso

Contatore Visite
Oggi:68
Questo mese:13047
Quest'anno:105680
Totale:1387483

Dal giorno 08 Feb 2005

Lingue

Scegli la lingua:
Englishitaliano



Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori, ed il resto © 2007 di mia proprietà.
Questo sito è stato creato utilizzando MaxDev-MD-Pro, software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL .

Utenza.it di Enzo Imposimato - Via G. Orsi, 50 - 80128 - NAPOLI - Tel: 081 5560897 - E-mail: info@utenza.it